TITOLO 1

Filippo Favaro - 11 Novembre 2019

Nato nel 1994 ad opera del danese Rasmus Lerdorf, PHP era in origine una raccolta di script CGI che permettevano una facile gestione delle pagine personali. Secondo l'annuncio originale di PHP 1.0 da parte dell'autore sul newsgroup il significato originario dell'acronimo era Personal Home Page.[2] Il pacchetto originario venne in seguito esteso e riscritto dallo stesso Lerdorf in C, aggiungendo funzionalità quali il supporto al database mSQL, e iniziò a chiamarsi PHP/FI, dove FI sta per Form Interpreter (interprete di form), prevedendo la possibilità di integrare il codice PHP nel codice HTML in modo da semplificare la realizzazione di pagine dinamiche. In quel periodo 50.000 domini Internet annunciarono di aver installato PHP.[senza fonte] Il linguaggio cominciò a godere di una certa popolarità tra i progetti open source del web e venne così notato da Zeev Suraski e Andi Gutmans, due giovani programmatori. I due collaborarono nel 1998 con Lerdorf allo sviluppo della terza versione di PHP, il cui acronimo assunse il significato attuale, riscrivendone il motore che fu battezzato Zend da una contrazione dei loro nomi. Le caratteristiche chiave della versione PHP 3.0, frutto del loro lavoro, erano la straordinaria estensibilità, la connettività ai database e il supporto iniziale per il paradigma a oggetti. Verso la fine del 1998 PHP 3.0 era installato su circa il 10% dei server web presenti su Internet. PHP diventò a questo punto talmente maturo da competere con i linguaggi lato server utilizzati in ASP, ambiente sviluppato da Microsoft, e cominciò ad essere usato su larga scala. La versione 4 di PHP venne lanciata nel 2000 e prevedeva notevoli migliorie.

Filippo Favaro - This code is before the $html variable and when it is set I just add the $test variable into the $html variable. The odbc connection works fine and the example works fine before I add any code but when I run the script I get this error;

Ricevi la nostra newsletter